giovedì 15 marzo 2012

Ci sono novità sulla Tav a Calcinato?

In questi giorni anche dalle nostre parti si fa un gran parlare della linea ferroviaria ad alta velocità.
Ricordiamo che a Calcinato l'ultimo pronunciamento ufficiale del Comune risale all'ottobre 2005 ma è ancora molto chiaro. Il consiglio comunale di allora aveva approvato all’unanimità una risoluzione in cui - si legge - “esprime il proprio parere unanime contrario al progetto definitivo della linea ferroviaria ad alta capacità”.
Il testo rilevava “che esso conferma un tracciato con soluzioni progettuali verso le quali il Comune di Calcinato ha espresso in diverse occasioni valutazioni ed osservazioni fortemente negative”.
Fra le criticità si rilevavano una serie di “limiti di impatto ambientale più volte sottolineati e censurati", che "il territorio comunale verrà interessato da ben cinque aree di cantiere di notevoli dimensioni (non compatibili con la viabilità comunale di accesso) delle quali due di notevole valore naturalistico" e che "non si conoscono i criteri per la giusta determinazione delle indennità di esproprio e di rimborso dei danni in capo agli interessati”.
La richiesta finale era che venisse “mantenuto aperto un tavolo di confronto con i soggetti interessati per esplorare e risolvere tutti i problemi ancora aperti”.
Qualcuno ha notizia di novità progettuali? O sa per caso che fine abbia fatto il tavolo di confronto? Crediamo che il consiglio comunale e la cittadinanza abbiano il diritto di sapere.

7 commenti:

  1. Io ho notizie che e' tramontata l'idea di far passare la linea Alta Capacita' per la stazione di Brescia per cui sono in atto un nuovo progetto che prevede il passaggio nelle vicinanze dell'areoporto di Montichiari e da li dovrebbe immettersi sul territorio di Calcinatello/Ponte S.Marco. Non ho visto ancora i tracciati ma pensando al territorio mi sembra gia' di vedere una ennesima disgrazia per l'ambiente e la vivibilita' del territorio di Calcinato

    RispondiElimina
  2. Ringraziamo l'anonimo per la notizia, che verificheremo chiedendo la corrispondenza intrattenuta in materia dall'amministrazione comunale.
    Chiediamo comunque ai commentatori di firmarsi con nome e cognome, non siam mica su albachiara qui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. rigorosamente anonimo17 marzo 2012 23:23

      Date l'esempio prima voi. Tu chi sei? e Roberto chi è?

      Elimina
    2. Basta leggere sopra. Linea indipendente è un blog - come dice la testata - ecologista, nonviolento e libertario, voce dell'omonimo movimento che dal 1984 opera pubblicamente a Calcinato con nomi e cognomi. E' presente in consiglio comunale con due rappresentanti, William Spassini e Flavio Vida, i quali lo animano insieme a una pattuglia di amici e compagni. Se ci vuoi conoscere puoi venire stamane alle ore 11 in Piazza del Comune a Calcinato.
      Per sapere di preciso chi è Roberto, bisogna chiederlo a lui.

      Elimina
    3. rigorosamente anonimo18 marzo 2012 09:52

      ah ecco, è tutto chiaro ora!!!

      Elimina
  3. Scusate, pensavo uscisse in automatico; comunque la notizia l'ho raccolta al convegno organizzato dal PD nel mese di febbraio; relatore On. Corsini, puo' essere che l'A.C. di Calcinato notoriamente attenta alle esigenze della comunita' non lo sappia ancora.
    Roberto

    RispondiElimina
  4. Ringraziamo Roberto.
    Ieri abbiamo richiesto al sindaco copia conforme all’originale dell’ultima versione pervenuta all’amministrazione comunale da Lei diretta del progetto della linea ferroviaria ad alta capacità, nonché dei carteggi intercorsi in merito con gli enti proponenti e le istituzioni sia a livello nazionale, regionale e provinciale, a partire dal 1° gennaio 2010 ad oggi. Contestualmente Le abbiamo chiesto notizia di eventuali incontri in programma (a qualsivoglia livello istituzionale) per proseguire il dibattito nell’ambito dell’iter autorizzativo del progetto medesimo.
    Appena sapremo, saprete.

    RispondiElimina