martedì 6 gennaio 2015

No Tav: dove sta il Pd?

Il Comitato No Tav di Calcinato interviene sui manifesti affissi dal Partito democratico sui muri in paese contro la nuova linea ad alta velocità ferroviaria, con una dichiarazione al vetriolo della portavoce Chiara Botticini:
 “Prima in consiglio comunale votano una risoluzione insieme con la maggioranza di destra che chiede solo la rivalutazione della valutazione e ora escono con questa posizione contraria. Se il Pd a livello nazionale sostiene decisamente la Tav, c’è una evidente schizofrenia. Ma forse hanno semplicemente, anche se tardi, capito che i nostri concittadini sono contrari in massa al progetto di questa nuova grande opera pubblica e, benché sovente abbandonati dall’amministrazione comunale a far fronte da soli ai carotaggi, non sono per nulla a quello che sembra li aspetterà nei prossimi anni in termini di espropri e cantierizzazioni. Questo non è un problema partitico, ma politico, nel senso che riguarda ogni cittadino che vive all’interno di una comunità: cosa lasceremo alle generazioni future?".

2 commenti:

  1. Giovanni Catalano6 gennaio 2015 20:51

    Chiara Botticini chi? siate seri non fate i millantatori.

    RispondiElimina
  2. Se il signor Catalano desidera conoscere un profilo di Chiara Botticini può leggerlo qui: http://lineaindipendente.blogspot.it/2014/04/chiara-botticini-una-donna-al-servizio.html

    RispondiElimina